mercoledì 13 dicembre 2017

Santa Lucia... La notte più lunga che ci sia?


Santa Lucia in Svezia
Ci è capitato, approssimandoci alle feste dicembrine, di trovare esposti sugli scaffali delle librerie –  inondati da volumi, ricettari e cartonati dalle tinte rosseggianti, corredati degli immancabili Babbo Natale, Pupazzi di Neve, Pan di Zenzero e panettoni – due albi illustrati che hanno destato la nostra attenzione, se non altro perché, in apparenza, scollegati dall’immaginario più consueto del Natale “globalizzato”. Si tratta di La notte di Santa Lucia (2016) di Sara Agostini, finemente illustrato da Chiara Raineri, e Le più belle storie di Santa Lucia (2017) di Valentina Camerini e Caterina Martusciello, entrambi pubblicati da Gribaudo. La scelta dell’editore di dedicare, a distanza di un anno, ben due delle sue pubblicazioni “natalizie” al personaggio di Santa Lucia ci è parsa rilevante: una tradizione – quella della martire siracusana che nella notte fra 12 e 13 dicembre dispensa doni ai bambini buoni – italianissima (per questo, si direbbe, più sconosciuta e “marginale”), che è presentata, al pari dei “classici”, come massimamente degna di nota.

SEGNALAZIONI: Martedì 19 dicembre Auguri in Biblioteca Europea con L'apprendista stregone

Siamo felici di invitarvi martedì 19 dicembre alla Biblioteca Europea per augurarci buone feste in un modo tutto speciale!

Ci troverete in Biblioteca Europea con letture a tema magico, giochi di prestigio e visita-gioco alla mostra delle illustrazioni de L'apprendista stregone (testo di J.W. von Goethe, illustrato da Fabian Negrin, Donzelli editore in collaborazione con il Goethe-Institut), laboratorio creativo e una ricca merenda!

Vi aspettiamo martedì 19 dicembre alle ore 17 alla Biblioteca Europea (Via Savoia 13/15).

Attività gratuita per l'utenza libera.
Dai 5 anni in su!


martedì 12 dicembre 2017

SEGNALAZIONI: Venerdì 15 dicembre alle ore 17.30 Incontro con Fabian Negrin alla Biblioteca Europea

Chi è Fabian Negrin? Come nascono le sue illustrazioni? Da dove arriva la potenza delle sue immagini? Come si illustra una fiaba? E una ballata?

Venerdì 15 dicembre alle 17.30 alla Biblioteca Europea, in occasione dell'inaugurazione della mostra  di riproduzioni de L'apprendista stregone (J.W. von Goethe, illustrazioni di F. Negrin, Donzelli editore 2017), Fabian Negrin risponderà a queste e ad altre domande.

ILLUSTRARE GOETHE, ILLUSTRARE GRIMM, ILLUSTRARE...
Durante l'incontro, l'artista racconterà le varie e differenti fasi del suo percorso da illustratore, fino ad arrivare all'ultimo e recente progetto, L'apprendista stregone.

Un appuntamento da non perdere!








venerdì 8 dicembre 2017

L’abete. Dall’albero cosmico alla fiaba di Andersen

La festa cristiana dell’otto dicembre celebra il miracolo dell’Immacolata Concezione, cioè della totale immunità di Maria Vergine dalla “macchia” del peccato originale. Il dogma, proclamato nel 1854 da Pio IX in piazza di Spagna a Roma, subentrò in realtà soltanto al termine di un processo di elaborazione dottrinaria durato secoli, e costellato di tentativi più o meno “eretici” di sintesi. D’altra parte – come spesso è accaduto nella storia della Chiesa – la “creazione” di un nuovo dogma divenne anche l’occasione di riemersione di culti pregressi e fusioni sincretiche, evidenti ancora oggi nella tradizione locale. Ad esempio, quanto all’usanza di accendere fuochi di buon augurio per la Madonna -  pensiamo ai celebri “focaracci” loretani, nelle campagne del Piceno –, Alfredo Cattabiani nota che:

sabato 2 dicembre 2017

Cartastraccia a Più Libri Più Liberi (6-10 dicembre 2017)


È con molto piacere che vi invitiamo a venirci a trovare durante Più libri più liberi, la Fiera nazionale della piccola e media editoria, che si svolgerà a Roma (dal 6 al 10 dicembre) al nuovo Roma Convention Center - La Nuvola dell'Eur, nella quale saremo impegnate in diverse attività:


Spazio Nati per Leggere - Ci troverete nello spazio Nati per Leggere di Biblioteche di Roma, con "Ti leggo una storia", letture per bambini da 0 a 6 anni, tutti i giorni alle 10.30 e alle 17.30. Per informazioni sul calendario cliccare qui

Spazio Ragazzi. Area Mostre - Vi aspettiamo alla bellissima mostra curata da Biblioteche di Roma, Goethe Institut e Minibombo"Questo libro fa di tutto"
Potrete partecipare ai nostri laboratori digitali, letture e giochi interattivi. Tutti i giorni, secondo i seguenti orari: il 6 e il 7 alle 14.00 e alle 16.00; 
l'8, il 9 e il 10 alle 15.00 e alle 16.00.
Per informazioni sul calendario cliccare qui
Questo spazio è curato da Biblioteche di Roma,
Minibombo e Goethe-Institut e si inserisce in un più largo progetto di sperimentazione digitale in biblioteca, "Scorri, scrolla, digita. App per una lettura creativa" del Goethe-Institut.

Spazio Ragazzi. Area incontri - Per i più grandi, segnaliamo l'appuntamento professionale "A tutta app: dal libro al digitale, dal digitale al libro", curato da Biblioteche di Roma. Goethe-Institut e Biblioteche di Roma, sabato 9 dicembre alle 12.30, con Ilaria Tontardini, Cristina Paterlini e Leyla Vahedi, info qui










giovedì 30 novembre 2017

SEGNALAZIONI: "Fratellino e sorellina" Domenica 3 dicembre a Centrale Preneste


Domenica 3 dicembre 2017, alle ore 16:30, per la rassegna “Infanzie in gioco 2017/18 torna a Centrale Preneste Teatro 

 Fratellino e sorellina 


di Ruotalibera Teatro
 scritto e diretto da Tiziana Lucattini
con Cora Presezzi e Fabio Traversa

 Un fratello e una sorella sono alle prese con il giorno della recita scolastica. Lo spettacolo sta per cominciare. In un lungo flashback si ripercorrono, filtrati dagli occhi dei due protagonisti, i momenti quotidiani che hanno preceduto quell’istante così emozionante: conflitti, frustrazioni, rapporti con i genitori, la maestra. Domande (senza risposte) sulla vita. Una telecamera, ora complice ora “spiona”, accompagna i due ragazzini nel loro intenso e allegro percorso di consapevolezza. 
Ispirato alla fiaba Fratellino e Sorellina dei fratelli Grimm.

Spettacolo adatto ai bambini dai 3 ai 10 anni.

Biglietto unico: 5,00 €. (prenotazione consigliata)

Per info e prenotazioni
info@ruotaliberateatro.191.it

CENTRALE PRENESTE TEATRO
Via Alberto da Giussano, 58

martedì 28 novembre 2017

SEGNALAZIONI: "Libri per bambini con il culto dell'immagine", mostra bibliografica dal 2 al 17 dicembre al MACRO Testaccio


Ricordate della nostra fissa per i libri fotografici? 

Ebbene, ora è una MOSTRA bibliografica con libri di Corraini, Ecole Des Loisirs, Editions Thierry Magnier, Greenwillow Books, Nanaroku Sha, Fulmino, Topipittori e molti altri!

Libri per bambini con il culto dell’immagine
a cura di Alessandro Dandini De Sylva e Cartastraccia

Dal 2 al 17 dicembre nell'ambito del Festival Emerging Talents 2017, MACRO Testaccio – SPAZIO FACTORY Piazza Orazio Giustiniani, 4 Roma
Martedì 5 dicembre
17:00-18:30 Visita-gioco alla mostra e letture ad alta voce a cura di Cartastraccia

venerdì 17 novembre 2017

L'ora di lettura - Biblioteca Nelson Mandela


L'ora di lettura - Biblioteca Penazzato


L'ora di lettura - Biblioteca Goffredo Mameli


SEGNALAZIONI:Domenica 19 novembre "Il Barone Lamberto" a Centrale Preneste

Galatea Ranzi

 Domenica 19 novembre alle ore 17.00

Il Barone Lamberto
di Gianni Rodari


con Galatea Ranzi
musiche di Luigi Marinaro
illustrazioni video di Rita Petruccioli
direttore Luigi Marinaro
e Orchestra senzaTempo

Una spassosa avventura, un viaggio divertente tra le acque che circondano l’isola del Barone Lamberto che, con i suoi toni da favola, può permettersi di raccontarci con sottile ironia la nostra realtà. Seduti sulle nostre comode poltrone, saremo sballottolati tra perfidi antagonisti e mirabolanti peripezie, colpi di scena e fiati sospesi. Ma non temete: il nostro Lamberto se la riuscirà a cavare per bene, siete tutti invitati a scoprirlo di persona!


mercoledì 15 novembre 2017

Der Zauberlehrling - L'apprendista stregone, J.W. Goethe, con le illustrazioni di F. Negrin, Donzelli editore

Donzelli editore - in collaborazione con il Goethe-Institut - ci presenta un interessante e riuscitissimo progetto di illustrazione di un classico, L'apprendista stregone, con i disegni di un artista d'eccezione: Fabian Negrin.
Il titolo è da molti ricordato per il cortometraggio Disney, all'interno del film d'animazione Fantasia (1940), nel quale un Topolino in veste di apprendista ne combinava di tutti i colori, sulle note dell musica di Paul Dukas (1897). 
Ma le origini dell'apprendista stregone risalgono a un secolo prima; il compositore francese Paul Dukas, infatti, ricavò la sua sinfonia da una ballata del 1797 scritta da Johann Wolfgang Goethe (il quale, a sua volta, rielaborava materiali narrativi molto più antichi e topoi letterari ampiamente diffusi nella variegata cultura del folklore tardo antico e medievale).  
C'è uno stregone che si assenta dal suo studio, lasciando da solo il giovane apprendista e raccomandandogli di fare le pulizie. Ma il giovane, finalmente libero dall'ingerenza del suo superiore, pensa bene di usare i trucchi del maestro per animare una scopa affinché svolga il compito al posto suo. Il caos sta per regnare sovrano: la scopa inizia a rovesciare acqua sul pavimento fino ad allagare la stanza, ma l'apprendista non sa più come fermarla, non conosce la parola magica (o l'ha scordata...) per porre fine al disastro. I danni sono in agguato, il giovane prova a spezzare la scopa, col risultato che adesso di scope che non rispondono più ai suoi comandi ce ne sono due!... Come farà a rimediare?  

domenica 12 novembre 2017

*San Martino (SECONDA PARTE)* La “festa dei cornuti” e lo charivari dell’11 Novembre

La festa dei cornuti
È proprio nel giorno di San Martino che si concentrano, dei "dodici giorni" o “dodecamerone” dei morti, gli aspetti più propriamente festivi ed “orgiastici”: «banchetti e bevute, chiassi, eccessi, a volte mascherate, sfilate di tipo carnevalesco con al seguito zucche, simboli di fertilità e fecondità fino a quello fallico» (E. Baldini - G. Bellosi, Halloween). 
Nota in gran parte d’Italia come “festa dei cornuti”, San Martino è occasione privilegiata per motteggiare, deridere, persino aggredire violentemente – nelle sue manifestazioni più radicali – i mariti traditi, gli anziani che si risposano, e più in generale – ha notato E. P. Thompson (Rough Music i «protagonisti di matrimoni anomali» come «tutti coloro che per una ragione o per l’altra si ponevano contro la comunità, infrangendone la legge non scritta».  

sabato 11 novembre 2017

*Il folklore dell'estate di S. Martino (PRIMA PARTE)*: San Martino, oca castagne e vino

Nella tradizione folklorica europea e italiana la festa di San Martino, che si celebra l’11 novembre, rappresenta un momento di passaggio stagionale, una data spartiacque in cui un tempo si rinnovavano i contratti agrari oppure si traslocava, dunque un “tempo fuori dal tempo”- festivo, caotico, orgiastico - un Capodanno contadino, collegato al Samain celtico, in cui lo stesso Santo assume le sembianze e le funzioni propiziatorie della Grande Madre, ripresentandosi ciclicamente, nei momenti critici del rinnovamento temporale, portatore - come una Befana - di doni per i buoni bambini o di una frusta ammonitrice, detta in Francia Martin bâton o martinet, per quelli più capricciosi. Le usanze e il culto di San Martino hanno infatti origini galliche, poiché dopo la sua morte, avvenuta l’8 novembre a Candes, il corpo del santo venne ricondotto, l’11 novembre, a Tours, dove si celebrarono le esequie dinnanzi a una gran folla:
La Francia, come d’altronde la Spagna e l’Irlanda, era popolata dai Celti che celebravano il Capodanno ai primi di novembre. E, tra le festività di quel periodo, fu proprio San Martino ad acquisire sotto il cristianesimo la funzione di Capodanno contadino meglio del primo novembre perché il vescovo di Tours fu nell’Alto Medioevo il santo più popolare d’Occidente e la sua festa era quindi la più adatta per cristianizzare le tradizioni celtiche di quel periodo che, segnando il passaggio dal vecchio al nuovo anno, durava dodici giorni. (A. Cattabiani, Lunario, p. 364)

venerdì 10 novembre 2017

VOCI IN GIOCO - Grandi che leggono per i piccoli


Vi aspettiamo mercoledì 15 novembre alle ore 15.30 per il secondo  e ultimo incontro di orientamento sulla lettura ad alta voce finalizzato a organizzare un ciclo di letture per i bambini della Biblioteca Europea.

Per info straccialacarta@gmail.com